Veneziano GRISCI


la critica


Veneziano Grisci nasce a Napoli il 25.09.1960 da una famiglia nobile, di origine spagnola (Comella) trasferita in Italia per motivazioni politiche; vanta un albero genealogico illustre tra cui emergono contatti con casati come quello dei marchesi di Oristano. La storia delle sue orgigini è affascinante così come quella della sua brillante carriera.Ha studiato all'Istituto d'Arte e alla Libera Accademia del Nudo. Nel corso della sua attività artistica ha tenuto mostre personali in varie città, in Italia e all'estero: Roma, Milano, Firenze, Napoli, Palermo, Londra, Parigi e New York. Ha partecipato a mostre collettive e rassegne nazionali ed internazionali, ottenendo premi e riconoscimenti, tra cui si ricordano: il premio San Valentino, il premio Giovanni Talenti alla Mostra di via Margutta a Roma; svariati primi premi alla mostre mercato come il Premio Internazionale Marco Polo a Caltanisetta. La sua biografia è arricchita da varie esperienze nell'organizzazione di estemporanee e concorsi d'arte tra cui il Premio Arte Festival.  Hanno scritto di lui, tra gli altri, Purificato, Altamandi, critici come Berti, Cecchini, Miele e giornalisti tra i quali Antonio Fugazzotto. Artista poliedrico si è cimentato anche nella realizzazione di scenografie e spettacoli teatrali, vanta inoltre una notevole dimestichezza con la musica, essendo lui stesso musicista.

     

   Rif.1 - 68x80                                                    Rif.2 - 68x80                                                  Rif.3 - 33x40
 
 
 

     

           Rif.4 - 40x100                                                                                                                                  Rif.5 - 60x80
 
 

                                            Rif.6 - 70x150
 
Rif.7 - 40x150
 

                            Rif.8 - 50x140
 

                 Rif.9 - 50x160
 
 

                RIf.10 - 50x160