RINALDI VERONICA

 

  la critica

 


“Sono alcuni anni che seguo l’attività di Veronica mentre dipinge nel mio studio. Osservarla è, oltre ad un vero piacere, cercare di capire il processo di elaborazione che si svolge tra ciò che intende fare e ciò che farà.
È in lei un continuo operare in cerca di qualcosa che vede o ricorda ma che non sarà mai la stessa cosa.
Mi domando spesso se i suoi paesaggi sono quelli che conosce o quelli che vorrebbe che fossero.
I risultati tuttavia sono sorprendenti. La sua tavolozza passa dai colori più caldi a quelli freddi, quasi bui.
Quanto ciò sia il risultato di un suo particolare modo di essere o una sua ricerca forse non lo saprò mai.
A lei chiedo ciò che da lei mi aspetto: che continui sempre con la stessa passione”.

                                                                                                                                                     

M°. Alessandro Prayer